La Gazzetta della LegaWlf.com

   Home   Calcio   Calciomercato   Motori  Ciclismo   Tennis   Motori
 Legawlf   Probabili Formazioni   Tempo reale   Serie A   Nazionale   Serie B
l

prossima formazione:

sulla app FantaFormazione 

sulla emal ufficiale legawlf@legawlf.com


24g: giornata finalmente conclusa: e ora? che ne sará del fantacampionato?

zone_rosse
Conclusa finalmente questa giornata che si é trascinata a fatica per giorni e giorni.
Commento veloce con l´incertezza della 23esima giornata con ancora 4 partite da completare:
SELECAO arresta la corsa del capolista BLACK TIGER il cui unico antagonista rimasto si chiama covid-19.
AU MAMMUTH approfitta del pareggio della SELECAO per superarla al secondo posto grazie a una vittoria su un VVNN che cerca di rientrare nel suo standard evitando oculatamente di mandare la formazia e schierare Pandev.
Sale l´HERTA VERNELLO nonstante una vittoria sfuggitagli rocambolescamente contro un mai domo ZENA.
Scendono i MOSCIOLI piallati da un redivivo HAJDUK PREGANZIOL per la prima volta fuori dalla zona retrocessione.
Ma a vincere sono tutte le ultime: vince sul fil del culo, ma meritatamente, il fani MELE MARCE che trascina giú con lui l´AC FIRENZE 1860 nonstante un Ciccio Caputo in versione nazionale.
Vince pure il GRR che ha vita facile contro uno spento FC PASTICCIOTTO.
Ed ora? Boh!!
Probabile interruzione, con la creazione della zona rossa-arancione estesa a tutta italia, del campionato fino al 3 aprile e poi si vedrá se in campionato verrá terminato o no.

23g: corona virus sconvolge il campionato

virus
Quattro partite sospese a causa dei casi di corona virus nel nord Italia. I risulati sono provvisori in attesa del recupero di Torino-Parma, Verona-Cagliari, Atalanta-Sassuolo e Inter-Sampdoria.

Ergo i commenti vengono rimandata a quando i risultati provvisori saranno piú affidabili.

22g: sempre TIGRI nonostante lui. Una graaande SELECAO

Anche senza CR7 il BLACK TIGER contniua a far punti; getta il cuorelo oltre l´ostacolo e strappa un improbabile pareggio ad un basito GRR (che se non fosse per la sfiga sarebbe quasi in lotta per lo scudetto .... sembra abbia detto un suo presidente).
Alla spalle delle tigri si fa largo la SELECAO che spadroneggia, nel derby delle sfidanti, contro il poco-di-ché AU MAMMUTH.
Rimangono sul podio nonostante la fuguraccia conto un HERTA VERNELLO in palla, i MOSCIOLI.
Vince un po´ a sorpresa il VVN a spese di un AC FIRENZE 1860 pronto ad essere riformato onde evitare le sabbie mobili dei bassi fondi.
Sabbie mobili dei bassi fondi dai quali tenta di uscire l´HAJDUK PREGANZIOL grazie alla millimetrica vittoria ai danni di un incredulo ZENA ("mah dai, giusti giusti tre punti")
A finire la bella prova del fani MELE MARCE che non viene adeguatamente premiata dalla sorte nei panni di un FC PASTICCIOTTO che gli strappa un brutale e un po´ barocco pareggio.

21g: sempre CR7. ZENA da urlo. HAJDUK non piú fani

georgina urlo
Non fa piú notizia l´ennesimo goal di CR7 che uniito alla solida prestazione del resto del BLACK TIGER, allo show di Georgina a Sanremo e al frack di Cristinao regala la vittoria alla capolista contro un onesto VVNN.
Al secondo ora i soli MOSCIOLI che rimediano solo un pareggio con il solito consistente ma non sempre fortunato GRR. Il punticino é comunque sufficiente per lasciarsi alle spalle il bestione del MAMMUTH (rinominato AU) che rimedia una pesante scoppola dalla banda genovese dello ZENA: la banda genovese spiattella una prestazione da urlo, ancora piú sorprendente se si pensa che la squadra é scesa in campo senza allenatore né formazione (o forse proprio per questo é arrivata la prestazione?).
Si rilancia alle spalle del podio la SELECAO che non da scampo ai pasticcioni dell´FC PASTICCIOTTO.
Ma la novitá della giornata e´la vittoria dell´HAJUDUK PREGANZIOL, nella lotta dei poveri contro le MELE MARCE, che lascia a quest´ultimo la patata bollente del posto di fani...con tanti saluti e ringrziamenti a Sirigu.
Termina la giornata il pareggio dei rimpianti tra HERTA VERNELLO e AC FIRENZE 1860.

recupero 15g: Ciro stravolge il derby pugliese

Rimane quasi tutto invariato dopo il recupero della qunidicesima giornata. Quel quasi sta ad indicare la partitaccia di Ciro che condanna l´AU MAMMUTH alla sconfitta e alla conseguente perdita del secondo posto sul podio, inizinado contemporaneamente il processo di raddrizzamento, fortemente auspicato dal suo fantpresidente, di una stagione moscia del GRR 

20g: BLACK TIGER imperterrito, ma AU e MOSCIOLI non mollano. GRR e VVNN danno spettacolo


piccoliSQUERIcrescono  Ma questo non si ferma piú? Si chiedono i presidenti, il pubblico, i tifosi e i campesinos del chapa. Per un attimo si era sperato che l´HERTA VERNELLLO potesse fermare la banda di CR7&co. ma il duro risveglio del lunedi´ ha dimostrato che dove non puó Cristinao puó Audero che spiana la strada nella sua porta e fa passare bello bello il BLACK TIGER.
Fortuna vuole che a dare un senso alla imminente asta di Febbraio, ci pensino i MOSCIOLI e l´AU MAMMUTH: i primi, grazie a lucacone e un mezzo punto che afflige la sorte e l umore del presidente dell AC FIRENZE 1860 (nonostante tutto e il quart´ultimo posto, ancora campione in carica) porta a casa i 3 punti, il secondo invece ehhh ehh roba grossa: le magie di Ciro unite al risveglio di Ciccio (ndr Caputo) permettono al fantapresidente dell´AU MAMMUTH di potersi inflilare al collo (in suo perdente avversario - FC PASTICCIOTTO - gliela avrebbe volentieri infilata in altro posto: perdere con 72,5 ma come si fa?) la medaglia di squadra del giorno!
Non passa inosservato agli esperti della critica il funambolico pareggio che il VVNN riesce a strappare ad un GRR sempre pericolante, cosí come sempre spettacoloso (7 reti nelle ultime 3 giornate e 2 punti fatti: non male fa una media di 2,33 goals per punto, corbezzoli!) un pareggio che piú bello non si puó, anzi si puó con un 4 a 4 ma questa é un altra storia. Beh ora non so piú cosa scrivere del GRR perció faccio un pó di melina GRR bravo, GRR bello, GRR grande, GRR unic, GRR e che`. GRR ma vieni, GRR e non oltre, GRR sei tutti loro... cosí il prediente non barese non si potrá piú lamentare che al GRR viene dato poco spazio e risalto nei commenti (piccoli Squeri crescono, commenterebbe qualcuno!).
Completa la giornata la netta vittoria dello ZENA (in fase apareitvizzante / P.S. si ricorda il tempo in un cui un altro presidente, barese stavolta, lanciava il defatigamente del venerdí sempre con apertivo. Non c´entra nulla ma era solo un piccolo cammeo) di un tale bunga Boga al quale non é strato pronosticato nulla di buono, su delle MELE MARCE in netta involuzione e che rischian di fare la fine dell´allenatore del suo bel portierino (11 goals in due giornate, ndr. Sirigu).
Stavamo per scordarci della partita piú brutta di giornata dove, tra un HAJDUK PREGANZIOL e una SELECAO dai votacci-mortacci romani, l´unica cosa degna di nota rimane il golasso del quaglia. 

19g: BLACK TIGER fa corsa da solo. Un Ilicic mostruoso porta l HERTA alle spalle del podio. HAJDUK forse non e´ancora tutto perso.

coore solo scarpa_pulita opera_buona
La capolista BLACK TIGER fa oramai corsa a se: con un prestazione monstre fa polpette dell ´AC FIRENZE 1860 sovrastato in ogrni zolla del campo, in ogni reparto, in ogni modo, in ogni luogo, insomma spapolato come il fegato di Vasco Rossi. Ed ora solo il BLACK TIGER puó impedire al BLACK TIGER di vincere lo scudetto.
Nel ristretto club degli 80 punti si iscrive questa giornata l´HERTA VERNELLO che nel derby dei debuttanti e grazie ad un Ilicic in versione Maradona (nella foto Gomez che omaggia Ilicic dopo il goal da centrocampo), sconfigge in modo spettacolare il GRR, che ora (anche grazie a un po´ di sfiga) si avvicina pericolosamente al posto di fani.
Sorprende la vittoria dell´HAJDUK PREGANZIOL, anche lui con un punteggio ottantennario, contro il ben piú quotato AU MAMMUTH che riporta un po´di fiducia in un ambiente un po´depresso. L´allenatore del MAMMUTH si giustifica dicendo di aver compiuto un´opera buona dato che il PREGANZIOL non vinceva da mesi ed era, ed é ancora, tristemente fani; in realtá l´"opera buona" sembra piú o´ "pera buona" presa in quel posto dal gambo in giú :-)
Festeggiano un punto insperato, dopo le sette pappine del suo bel portierino, le MELE MARCE contro una propostitiva, ma non abbastnza SELECAO.
Vittoria risicata per i MOSCIOLI con un VV in pericolosa involuzione.
Infine vittoria minima ma, molto piú netta di quanto dica il risultato, dell´FC PASTICCIOTTO dal portiere invisibile contro uno ZENA smemorello e che "nun gna a fa" neppuer a mandar la formazione (d´altronde avrebbe probabilmente solo fatto peggio).

18g: BLACK TIGER avanti a spron battuto: solo Ciro puó la fermare CR7! Il comico caso del ballo dei portieri

donnarumma
Altri tre goals della capolista BLACK TIGER sono stavolta piú che sufficienti per srollarsi di dosso il moscherino-fani HAJDUK PREGANZIOL. Difficile per come stanno le cose ora, immaginare che qualcuno possa fermare il BLACK TIGER verso la corsa al suo primo scudetto (nonché secondo del fantapresidente Giorgio). Forse l´unico vero antagonista va cercato nella forza e perseveranza del grande mammuttone, che grazie alla tripletta di Ciro, e nonostante il comico ballo dei portieri Donnaruma/Reina/Begovic (nella foto, Donnarumma, esibendosi in tale ballo sotto in nome d´arte di Fiorella) porta a casa facilmente l´intera posta contro dei Moscioli orfani di Romelu. E giá le lamentele su un baco del regoalmento che lo avrebbe penalizzato impedendogli si schierar un portiere titolare sono dimenticate.
Dietro al BLACK TIGER e all´AU MAMMUTH compare, a sorpresa una SELECAO, che getta alle ortiche una possibile vittoria lasciando in tribuna quel lazzaro(ne) di Rebic per preferigli .... nessuno o meglio il molto amato e stimato attaccante d´ufficio: da mangiarsi le mani. il GRR ringrazia e mette in cascina il punticino (per la salvezza? vedremo!).
Emozionante pareggio a suon di suoni tra un AC FIRENZE 1860 sempre piú nomade (non vuole piú restar a giocare in casa) e uno ZENA che compensa la sfiga della giornata passata con il malocchio fatto al Papu che gli vale un punto improbabile alla vigilia.
Importante ma immeritata vittoria del VVNN (che quest´anno pare proprio di non voler sentir parlare di retrocessione) sull´ologramma delle MELE MARCE.
Termina la giornata il pareggio tra l´HERTA VERNELLO (affosato da Audero ma salavato da Ilicic) e l´FC PASTICCIOTTO al quale non bastano i goals di Chiesa e Dzeko per espugnare il campo dell´Herta.

17g: un grande ZENA non basta per sconfiggere la capolista. Derby calabro dice chiaramente SELECAO

culoVSculo

Uno spelndido ZENA, fa tremare la capolista portandosi avanti sul tre a due grazie ad un Jankto mai visto da due anni a sta parte (entrato in campo solamente per uno botta di culo)  e quando stava giá per festeggiare la vittoria eccoti il contro colpo di culo, il pareggio di Iacoponi al suo secondo goal, ed é tre a tre: resta comunque la bella prestazione di entrambi e il fatto di aver fermato sul pari la capolista BLACK TiGER,
Su podio l´AU MAMMUTH raggiunge i MOCIOLI (pareggio tra l´altra incompiuta della stagione, l´FC PASTICCIOTTO) grazie alla vittorietta su uno scraico HERTA VERNELLO.
Da segnalare il questa giornata il derby calcbrese che vede lo VVNN chiaremente soccobbere allo strapotere della SELECAO  che umilia il suo avversario.
In basso, netta vittoria delle MELE MARCE sul GRR con relativo scavalco in dal penultimo al terzultimo posto: bene ma ancora non basta.
Termina la giornata il pareggino tra la fani che non sa piú vincere HAJDUK PREGANZIOL e un AC FIRENZE 1860 cosí cosí.

16g: avanti a doppiette. TIGRI in fuga, AC da sballo

cr7 lukak gallo josip
CR7 con la sua doppietta, anti tripletta, trascina il BLACK TIGER verso concreti sogni di scudetto: la doppietta di Immobile rimane l´unica infruttuosa della giornata e non serve all´AU MAMMUTH ad evitare la sconfitta.

Si candidano come primi inseguitrice del Black Tiger i MOSCIOLI vincenti sulle MELE MARCE grazie al Lukakone.
Rimane al palo l´FC PASTICIOTTO smarazzato dalla doppietta di Belotti e da tutto un AC FIRENZE 1860 da sballo.
Si ritrova lo ZENA che riesce a piallare il GRR anche senza doppiette.
HERTA VERNELLO regola facile una spenta SELECAO grazie al talento di Ilicic.
Termina la giornata il blando pareggio dell´HAJDUK PREGANZIOL con il VVNN che sa molto da serie B preannunciata.


15g: Le TIGRI sempre piu´sole. HERTA spaziale

Vincono ancora e sempre le tigri del BLACK TIGER contro le "poca cosa" MELE MARCE. Ed ora i punti di vantaggio sono 6.
6 punti sul quel AU MAMMUTH che strapperebbe un pareggino nel derby pugliese, GRR permettendo. Certo che Donnaruma (MIL) con il suo zero riesce addirittua a fare meglio dello 0,5 di Dragowski (FIO)! complimenti! che sia da guiness?
Sul gradino piú basso del podio si ri-affacciano i MOSCIOLI che strapazzano uno ZENA.
Nonostante i se e i ma di questa giornata appesa al recupero del 5 Febbraio di Lazio-Verona risulta chiaro che il protagonista di giornata é l´HERTA VERNELLO (pur senza Ilicic!) che pialla il fani HAJDUK PREGANZIOL nonstante la sua prova decorosa.
A sorpresa la SELECAO batte l´AC FIRENZE 1860 e lo precipita in zona retrocessione.
Infine pareggio tra il vecchio vecchio capolista FC PASTICCIOTTO e un VVN che si arrabatta.

RECUPERO 5g: continua l´ascesa dell´AU e la discesa dell´HAJDUK

nastale
Il recupero di brescia sassuolo proietta l AU MAMMUTH al secondo posto (grazie a Caputo) e d´un botto recupera tre punti sulla sconfitta capolista BLACK TIGER. Un bel regalo di Natale!

Nell altra parte della classifica la sconfitta dell HAJDUK PREGNAZIOL lo sprofonda sempre piu a fani mentre da un po di ossigeno al VVNN (grazie Berardi).
Resto invariato almeno nella sostanza (per esempio il grr sprofonda dall uno al due a zero, ma perde comnuque nonostante le rimostranze sul regolamento del GRR). 

13g: BLACK TIGER passa anche l’esame Moscioli e va in fuga. AU s’impodia

esame
Partita effervescente sul campo di Varese dove i MOSCIOLI vendono cara la pelle ma alla fine si devono arrendere allo strapotere di CR7 & Co. Ed ora dopo l´esame Pasticciotto, superato brillantemente pure l´esmae Moscioli, chi puó fermare la marcia dei BLACK TIGER? o forse e’ proprio fuga vera?
Torna all vittoria l’FC PASTICCIOTTO dopo quasi un mese e mezzo su un HAJDUK in crisi nera e perdutamente fani.
Si candida come antagonista l’AU MAMMUTH che sale sul gradino piú basso del podio grazie ad una prestazione maiuscola (ancora MKHITARYAN by the way) e scornacchia le MELE MARCE cadute pericolosamente in zona retrocessione.
Vince pure l’HERTA VERNELLO tirandosi su dalle sabbie mobili; da dire che il suo avversario VVNN non ha fatto molto per complicargli la vita evitando di mandare la formazione (attenzione VVNN che il trend al ribasso assomiglia molto a qualcosa di gia’ visto negli anni passati... quando ancora c’era un David (non di Donatello) che poteva anche aiutare.
Pareggio natalizio tra AC FIRENZE 1860 e GRR senza infamia e senza lode.
Più rocambolesco il pareggio tra ZENA e SELECAO che vede una Selecao recuperare in estramis una partita persa grazie solo agli amici degli avvocati.

13g: Accelerata eccezionale del BLACK TIGER. E´ nata una stella, Di Carmine

accelera  ci_carmine
BLACK TIGER accelera, sgomma e se ne va lascuiando sul posto una basita SELECAO (tradita, va detto, dal suo bomber sampdoriano).
Guarda con preoccupazione all´accelerazione delle tigri, i MOSCIOLI fattisi intruppare dalla fitta ragnatela della formichina-ragnino dell´HAJDUK PREGANZIOL che piano pianino raccimola punticini e inizia a giocare meglio, pur restando il nostro fani.
Assieme alle cozze anconetane risale sul podio l´FC PASTICCIOTTO che, pur non avendo ancora mollato le speranze, fatica a ritrovare il gioco brillante che ci aveva fatto gridare al miracolo ad inizio campionato, strappa per un pelo di wlf il pareggio al GRR (certo che se invece del trapattoniano 451 avesse schierato un modulo piu´offensivo .... vero Saverio?).
Ma i titoli di giornata spettano all´AC FIRENZE 1860 che grazie alle sua nuova stella, Di Carmine (che sia il vero colpo dell`astina di riparazione?) e del ritrovato italiano che si sente africano pialla delle MERCE MARCE spuntatelle.
Da menziona la rocambolesca vittoria del VVNN che in 5 secondi (Immobile, rigore sbagliato da +3 a -3, parato dal portier avvesario, Szczesny +3 insieme alla ribattuta di Immobile, voto 5; tot: 10 punti persi) vede squagliarsi al sole il suo avversario, AU MAMMUTH, che gli aveva tenuta testa, se non sopravvanzato per gran parte della fantapartita.
Chiude la giornata la immeritata vittoria dello ZENA ai danno dell´HERTA VERNELLO (caduto ora in zona retrocessione) solo dovuta all´ennesimo errore dal dischetto degli undici metri di Petagna di questa nefasta giornata, rigoristicamente parlando.


12g: TIGRI al comando. Grande AU. A Farsala spunta la SELECAO. Pazzesco HV

tigre   farsala  calcio_scommesse
Le tigri del BLACK TIGER approfittano del fattore casa e, quando tutti si aspettano CR7, ecco uscirti il Joao Pedro di turno che regola il dominatore del campionato fin´ora, l´FC PASTICCIOTTO (mestamente addirittura giú del podio, sic transit gloria mundi :-( ).
E allora dopo essersi fatta un solo boccone del PASTICCIO, avanti con la nuova TIGRE capolista: risotto alla milanese per tutti?
Ma i titoloni di giornata spettano all´AU MAMMUTH che fa bocconi dello spuntato AC FIRENZE 1860: e con re-Immobile e uno risvegliato Mkhitaryan (che dopo la strigliata con tanto di ventata vendita all´asta della settimana si é d´improvviso ricordato di saper far goal, anche se non ha ancora ri-conquistato la fiducia del suo allenatore) ci si chiede dove vuole arrivare il bestione del mammuth. No comment sulla scialba prova dell´AC FIRENZE 1860: siamo sicuri che la vera squadra non é questa, o, perlomeno, questo lo spera il suo allenatore.
La vittoria dell´AU MAMMUTH é la prova che piangere il morto funziona sempre, In effetti lo stesso pianto ha fatto pure il mister dello ZENA che prontamente é stato ripagato dal calendario e dall´avversario VVNN che si é bravamente scansato; e cosí ZENA incamera facilmente i tre punti che gli permettono di lasciare il posto di fani all´HAJDUK PREGANZIOL.
HAJDUK PREGANZIOL protagonista di una bella partita con un altalenante GRR che va sotto e poi rimonta il Preganziol quasi rischiando di vincere: morale della favola, un punto a testa che scontenta entrambi. HAJDUK nuovo fani, GRR in zona retrocessione. Sigh, sigh!!
Tornando alla parte nobile della classifica il terzo triumviro di testa della giornata precedente, i mitici MOSCIOLI guidati dal un mitico triumviro Flavius Pompeus, trovano sulla via di Farsala le legioni agguerritissime della SELECAO di Cesar-Michaeli-Angelus che dopo una battaglia dura ma "fair" hanno la meglio grazie soprattutto all´audacia e tenacia delle sue legioni tutte, dato che il prode cavaliere "Quagliarellus" é stato dimenticato in bagno e nessuno l´ha chiamato!
Ma la partita pazza di giornata e´ stata giocata sul neutro di Fiorenzuola tra il nuovo HERTA VERNELLO, abbreviato d´ora in poi in HV per la gioia di tutti i malati di Aids, e le MELE MARCE: nonostante Muzio lo smemorato si dimentichi in panchina, se non addirittura in tribuna, tre goals e un assist, gli avvocati dell´HV fanno venire a galla lo scandalo dei voti truccati della lega e dimostrano che, nonostante tutto, l´HV ha diritto alla vittoria sulle MELE MARCE, che, a onor del vero, poco avrebbero fatto per meritarsi un punticino.
Campionata decisamente interessante!

------ astina di riparazione 28/11/2019 ---- (vedi nuove rose)

11g: triade per il panettone. Selecao e mammuth spettacolo. Risveglio preganziol

 triade    barletta
"Spannende" volata per il paenttone natalizio prima dell´astina di riparazione: a sopresa la ex capolista FC PASTICCIOTTO si fa soprendenetemente bloccare, in zona cesarini, sul pareggio da un MELE MARCE privo di idee ma concreto (un pochino, va detto, é anche merito di Olsen del Cagliari. Si sospetta una combine con il presidente dei MOSCIOLI che, si dice, gli avrebbe offerto ben 3,25 Euro per far perdere la sua squadra). MOSCIOLI infatti, chiaramente vince con un HERTA VERNELLO che pure ci prova, ma non ce n´é abbastanza, e raggiunge, tra il giubilo di moscioli, cozze, cappelunghe, cappesante, fasolari, canocchie e tutti i molluschi adriatici il PASTICCIOTTO in testa alla classifica.
Ma quando il duetto lotta per disputarsi il titolo di campione d´inverno a suon di fantapunti ecco che ti spunta il BLACK TIGER che con una prestazione maiuscola si srcolla di dosso un GRR in trance mistico-letterrario-edonistica. Ed il duetto diventa un triangolo nel quale spicca la moglior fantamedia delle tigri, che tra l´altro, hanno giocato senza CR7.
Che siano loro le favorite ora?
Che sia inizato con una giornata d´anticipo l´atavico declino del girone di ritorno del melina (ndr. ora pasticciotto)?
Che non sia giunta l´ora del presidente delle grandi mollscolari fin´ora mai mantenute?
Spannung pur .........................................
Ma non finscono con in terzetto al comando le sorprese di quest´ultima giornata del girone d´andata.
Sul campo di Bari-Bartetta va in scena una bellissima disfida tra i cavalieri italo-spagnoli dell´AU MAMMUTH e i cavalieri franco-sfidanti della SELECAO: alla fine, in mancanza di Ettore Fieramosca, il duello finisce in paritá tra lo scontento di entrambi le fazioni.
Sfida elettrizzante pure nel basso classifica, dove l´ex fani l´HAJDUK PREGANZIOL sfodera una prestazione da tempi andati contro l´attrattore di sfiga ZENA al quale il preganziol mette il remo nella mani come nel traghettatore della favola dei "tre capelli dell´orco", e prede e se ne va lasciando lo zena come fani.
Infine soprende pure la vittoria esterna di un grande VVNN che espugna il difficile campo dell´AC FIRENZE 1860 alle prese con un attacco a dir poco evanescente.


10g: crolla il PASTICCIOTTO sotto i colpi della SELECAO. Il vento soffia forte sul GRR. HAJUDK allo sfascio

Crolla la capolista FC PASTICCIOTTO sotto i colpi ben assestatati di una SELECAO dal miglior attacco.
Salgono sul podio le TIGRI NERE che con il punticino rimediato sul sempre imprevedibile csmpo di Vibo Valentia del VVNN raggiungono i MOSCIOLI sconfitti da una GRR che viaggia con il vento in poppa da due giornate, e che vento, una bora!!!
AC FIRENZE 1860 si riscatta anadando ad espugnare il campo dell HERTA VERNELLO grazie al gallo ristrovato.
Su di un HAJDUK PREGANZIOL allo sfascio hanno vita e vittoria facile delle MELE MARCE niente piú che oneste.
Infine pareggio interessante tra uno ZENA dialettico e un AU MAMMUTH sarcastico.


9g: PASTICCIOTTO rilancia alla grande. Che GrannnnDUCATO. TAVERNELLO al metanolo

L´FC PASTICCIOTTO smentisce i critici che lo davano in crisi e risponde con una prestazione grandiosa che rilancia, senza ombre di dubbio, la sua candidatura per la scudetto. A farne le spese un AU MAMMUTH con la testa e il corpo sulle onde surfiste del marocco.
Si presenta al secondo posto un MOSCIOLI in formato efficiente che regola al millimetro niente po po di meno che il campione in carica AC FIRENZE 1860 alla seconda sconfitta consecutiva (ahi ahi ahi).
Sul gradino piú basso del podio il BLACK TIGER che fa la sua porca figura anche e soprattuto in virtú del fatto che la prestazione dell´HERTA VERNELLO é veramente da paura (2, 3, 4 a go go), ma vermente tanto da far sembrare il tavernello un tavernello a metanolo...e in conseguente 49 finale non é il punteggio piú basso di sempre ma sicuramente nella top ten dei peggiori punteggi di sempre.
Ottima, in questa giornata, pure la prova di un gran gran gran GRANDUCATO RERI BERI che con una perrentoria tripletta liquida il VVNN che ha il merito di essere riuscito a lasciar in panchina/tribuna tutti, ma proprio tutti, i possibile buoni voti dei centrocampo.
Chiudon la giornata i due pareggi tra le MELE MARCE e lo ZENA e tra HAJDUK PREGANZIOL e la SELECAO: etrambi scontentano le due candidate alla retrocessione ZENA e HAJDUK che avrebbero avuto bisogno di vittorie, mancata per mezzo punto dallo ZENA e per un giocatore assente in difesa dall´HAJDUK.


8g: Testa coda della capolista PASTICCIOTTO. BLACK TIGER sugli scudi. AC prima sconfitta.

La capolista FC PASTICCIOTTO dopo tre giri-giornate nelle quali ha palesato evidenti difficoltá di teneuta, finisce in testacoda: responsabile un arrembante e spregiudicato ZENA che entra dentro come un siluro ad un attonito pasticciotto. Ed e´ finalmente festa a Zena per la prima vittoria e l´abbandono del posto di fani. Da dire che lo Zena le ha provate tutte a non infierire sulla torta pasticciotto (ndr. Gervinho e Freuler), ma la pochezza di quest´ultimo non ha aiutato.
Non ne approfittano le seconde, non trovando nulla di meglio che andar a perdere tutte e tre:
- perde inopinatamente per la prima volta l´AC FIRENZE 1860 sotto le bordate del re di giornata CR7 & fratelli accumunati dal marchio BLACK TIGER arrrrrrghrrrrrrr!!!
- perde il VVNN in controfase con Sarri sul portiere titolare da schierare, contro i MOSCIOLI che nonostante il centrocampo corto. mettono in campo una solida prestazione soprattutto in attaco;
- perdono le MELE MARCE nettamente sconfitte da una buona SELECAO.
Completano la giornata le vittorie di AU MAMMUTH con il trucco delle 8 riserve su un HAJDUK PREGANZIOL allo sbando e desolamente nuovo fani e HERTA VERENELLO su GRR (a poco é servito il tentativo di puntellare la difesa).
Ed ora é corsa al titolo a nove squadre, praticamete quasi tutte.


7g: Continua la pareggite della capolista. SELECAO debordante. HAJDUK prima vittoria.

Terzo pareggio consecutivo per la capolista FC PASTICCIOTTO salvato da Chiesa contro un HERTA VERNELLO in trip sloveno.
Non ne approfitta il VVNN che sbagliando formazione (hai Sczeczeny!) dà il via libera alle MELE MARCE che una prestazione niente più che onesta raggiunge il VVNN sul gradino più basso del podio.
Non ne approfitta nemmeno l´AC FIRENZE 1860 che sbatte contro il fattore casa dello ZENA (diventato nel frattempo nuovo predestinato fani) e la redazione gazzetta che non vuol assegnare l´assist a Kuoamé (nemmeno con un errore di impaginazione).
Ma l´eroe di giornata è una stellare SELECAO. Dopo le botte della scorsa giornata, in un impeto d´orgoglio legato al suo storico blasone, sfodera la miglior prestazione del campionato andando a ridurre a brandelli il suo avversario GRR, che all´ennesimo goals subito dai suoi sbotta, "ma qui gli segnan tutti, manca solo Strakosha".
Da rilevare in questa settima giornata pure la prima vittoria dell´HAJDUK PREGANZIOL (che ringrazia Muriel) a spese di scialbe BLACK TIGERs.
Infine lo scoppiettante pareggio, tra due squadre in forma, strappato al novantesimo dall´AU MAMMUTH ai MOSCIOLI grazie al solito Ciro. MOSCIOLI però, a differenza del suo francese fumino Frank, mantiene la calma a assicura di aver avuto il sogno premonitore del pareggio.


6g: Capolista fermato dai Moscioli. GRR stupisce. Tigri e mammuth scorrazzano spavaldi

 tigri_mammuth

FC PASTICCIOTTO per la seconda volta al trotto ma non al galoppo, fermato dal romel-u-negrone MOSCIOLANO.
Accorcia sulla prima il sempre sorprendente VVNN che ignora il solletico di una scialba SELECAO nel derby calabrese (attenzione gerarchie ribaltate).
Si fa scavalcare al secondo posto l’AC FIRENZE 1860 bloccato in casa del fani HAJDUK PREGANZIOL alla sua prima partita convincente, ma sempre fani (grazie all’infortunio di Zapata).
Ma i titoli di giornata oggi spettano al GRR che dall’alto della sua nobiltà non si abbassa a raccogliere nessuna delle quattro mele cadute sulla testa di MELE MARCE dall’aspetto decisamente bacato.
Scorrazzano nella giungla della WLF le tigri del BLACK TIGER a braccetto con i MAMMUTH dell’AU: ma mentre queste seconde di bevono tranquille in compagnia di Ciro (ndr. per gli amici) un tavernello leggerissimo e abbastanza insipido (leggi HERTA VERNELLO) all’ombra di una quercia, le tigri del black devono lottare sette camicie per aver ragione della testarda, inopinata e inopportuna resistenza della bestiaccia ZENA che non ci sta a far la vittima sacrificale (ma purtuttavia lo è con buona pace delle statistiche dei punti subiti).


5g: addio a Squinzi. Nulla di fatto nello scontro al vertice. Primi punti per ZENA 

squinzi

Giornata aperta a causa del rinvio a Dicembre della partita Brescia-Sassuolo per ricordare il compianto Squinzi ex presidente del Sassuolo.
La partita di cartella tra la capolista FC PASTICCIOTTO e la seconda AC FIRENZE 1860 finisce, con il permesso di Balo, in netta paritá e dunque mantiene inalterato il podio della classifica.
Sul gradino piú basso del podio si piazza il quartetto fomato da MELE MARCE, VVNN, MOSCIOLI e HERTA VERNELLO: il MELE MARCE lancia il malocchio ai MOSCIOLI, li sconfigge e li raggiunge sul gradino basso del podio; il VVNN pareggia con un HAJDUK assetato di punti, e comunque nuovo fani, ma spera ancora in Berardi e Donnaruma; l´HERTA VERNELLO sconfigge la SELECAO con o senza Duncan.
Ma l´eroe di giornata é l´AU MAMMUTH che, tuttavia, nonostante la miglior prestazione di giornata si deve accontentare di un solo punto contro la buona sorte del BLACK TIGER (ma spera ancora in un mezzo punticino che gli potrebbe portare Caputo, Cistana e Sabellli).
Infine da segnalare i primi punti dello ZENA, e che punti, contro il povero GRR.

4g: quando uno c’ha la mano! Un AC guardiolano e gli effetti collaterali della visita alla cantine del Berlucchi

mano palazzo LAna

Continua inarrestabile la marcia verso l’alto dell’FC PASTICCIOTTO che nonostante l’infortunio spiattella il povero VVNN tornato a prestazioni degne del suo blasone. Quando uno ci hai la mano ce la pure quando gli si rompe!
E d’altronde quando ti entra il goal di un Okaka qualsiasi al quale giustamente gli avevi preferito il talento di Insigne allora è proprio il tuo anno.
Alle spalle del pasticcio pugliese si fa largo a spallate i redivivi MOSCIOLI che vanno ad espugnare il campo dello ZENA sempre più fani e sempre più invischiati nella logica delle statistiche dei se. Si apre tuttavia una inchiesta sulla dubbia prestazione dei MOSCIOLI, che pare, si dica, potenziata da un effetto doping alla Berlucchi. E’ in via di corsa la prova del palloncino: vi terremo informati sugli sviluppi e possibili squalifiche.
Ma gli occhi di giornata sono tutti per il campione AC FIRENZE 1860 che sfodera un prestazione alla Guardiola, degna dello scorso campionato per piallare quello che era il suo avversario nello scorso campionato. Pare che al sentire il nome SELECAO, l’AC sia diventato tutto rosso ed abbia scatenato il papa/papi/papu che c’era in lui (oltre al solito gallo che mai mette giù la cresta).
Bella vittoria per l’AU MAMMUTH che nel duro scontro del derby pugliese (pare più a base di crostini, salumi e soprattutto franciacorta invece che pallonate) si prende la vittoria all’ultimo bicchiere sul combattivo GRR.
Pareggio bum bum tra il BLACK TIGER che non sa più vincere e le MELE MARCE che rimangono così in scia alla zona podio.
E per finire squallido pareggio tra l’ HERTA VERNELLO e l’ HAJDUK PREGANZIOL che serve più al secondo per smuovere una classifica penosa (anche se restano gli atavici problemi di gioco) che al vinello romano ora nell’anonimato del centro classifica dopo al partenza a tutta.

3g: PASTICCIOTTO, se il buon giorno si vede dal mattino.... Campione AC rovescia il risultato. HAJDUK e ZENA ultimi e tristi.

 buondi gallo zenafest

Se il buon pasticciotto si vede dal mattino allora buongiorno a tutti e fatevi un bel caffè con pasticciotto per colazione per festeggiare la terza vittoria consecutiva, e netta, dei due pasticciotti dell’FC PASTICCIOTTO contro un deleterio HAJDUK PREGANZIOL che sprofonda assieme Sansone e tutti li mortacci dei suoi filistei.
Non si spegne l’effetto meraviglia del VVNN che, sbarazzatosi della zavorra del capitano di lady Eleonora, naviga con il vento in poppa verso la seconda piazza della classifica dopo aver sbaragliato la formale resistenza del HERTA VERNELLO.
Sale alla terza piazza una convincente SELECAO a trazione leccese che sbaraglia uno ZENO distratto dalle merendine gratuitamente distribuite alla sua festa nello zenafest in quel di Genova (e non ci ha manco invitato, oltre a non dirci che ora è diventato leghista!).
Ma il botto di giornata lo fanno le MELE MARCE che regolano in quattro e quattr’otto il malcapitato AU MAMMUTH.
Degno di nota il risveglio del campione AC FIRENZE 1860 che con una magica giocata in rovesciata rovescia il pareggio in vittoria di fronte alla sorpresa passata dalla gioia alla tristezza dei suoi co-presidenti, podisti e non.
Infine da segnalare il pareggino a reti bianche tra un fortunello MOSCIOLI e un BLACK TIGER ancora alla ricerca della prima vittoria (va beh, mancava lui, mister 117 fantamiliardi!).

2g: Che pasticcio8 lí davanti

torta_pasticciotto
Evidentemente la svolta meridionlista dell´ex Melinda ha fatto bene alla squadra, il nuovo FC PASTICCIOTTO che veleggia a punteggio pieno in testa alla classifica dopo aver smontato le velleitá del GRR. Resta da capire se ci sará la ciliegina, alias amarene, sul pasticciotto oppure no.
Perde il primato ma non le ambizioni un ottimo VVNN, che diretto dal divano, riesce a rintuzzare le folate offensive di un AU MAMMUTH decisamente tosto.
Si riprende con gli interessi quanto toltogli nella giornata precedente il nuovo HERTA VERNELLO che pialla uno sconsolato, nonché fani ZENA.
A completare il pacchetto degli inseguitori del pasticciotto, i MOSCIOLI che approfittando della gestione indiretta del foglio magico sconfiggono appunto, chi del foglio magico avrebbe dovuto altrimenti profittare, l´HAJDUK PREGANZIOL.
Fa infine notizia in questo giornata, l´ancora mancanza di vittorie del campione in carica AC FIRENZE 1860 che non riesce a passare a Pontecagnano in casa delle MELE MARCE.
Per ultimo ma non in ordine di importanza lo scandaloso pareggio, al limite della decenza, che il BLACK TIGER riesce a strappare alla SELECAO.

1g: Nuovo che avanza! VVNN fa cinquina. Il mistero dell´Herta Vernello

vernellivernellohertahertha


Nuovo anno, nuovo campionato e nuova linfa in testa alla classifica! A sopresa le due matricole FC PASTICCIOTTO e HERTA VERNELLO si portano a casa l´intera posta e vanno in testa alla classifica. O meglio: l´FC PASTICCIOTTO va ad espuganre la casa di Giorgina a Torino lasciano il povero Cristiano in mutande per la gioia di tutto il mondo gay! Avrebbe pure vinto l´HERTA VERNELLO se non fosse per un errore del vino novello che trasforma il vino in Federwein a causa del solito tormentone del 343: ed allora le MELE MARCE ringraziano ed incamerano un insperato punticino.
Ma le sorprese non finiscono qua: a guidare virtualmente la classifica dei primi eccoti il VVNN, chi??? Si´proprio quel VVNN retrocesso, nonché pluriretrocesso, che rifial cinque papere ad un attonito ZENA.
A terminare il gruppo al comnado, un GRR che ha il principale merito di non lamentarsi del calendario che lo prema accoppindogli un HAJDUK PREGANZIOL addirittura peggiore dello ZENA.
Chiude la giornata il pareggio tra duw squadre in ottima salute, i MOSCIOLI e la SELECAO e quello tra il campione in carica, l´AC FIRENZE 1860 e un AU MAMMUTH rimasto con la bava alla bocca per l´occasione gettata; ma tant´é: fermare il campione in carica in casa propria é pur sempre da prima pagina, almeno alla prima giornata.
Morale, campionato indecifabile per ora con il campione in carica che balbetta, il favorito (ha CR7!) BLACK TIGER socnfitto e l´indomabile SELECAO buona ma non abbastanza.
Ma soprattutto mentre l´FC PASTICIOTTO chiarisce ogni dubbio facendo mangiare ai presidenti tutti il nome pasticciotto, rimane in mistero su cosa sia sto hertavernello dell´altra nuova squadra: un salume teutonico? una squadra berlinese? un liquore marchigiano, un vino d´autore?

12 Sett: ASTA - ASTA - ASTA

Dopo minacce di ritiro squadra e l´asta stabilita inizialmente per mercoledí 11 viene spostata, grazie all´accondiscenza del presidente della Selecao, a giovedí 12 Settembre a casa dell´optimum presidente di quel che fu il Melinda (nord) ora ribattezzato per volere della corrente meriodionalista in FC Pasticciotto - la procedura di beatificazione del nuovo nome viene aperta alla presentazione alle bocche affatamate dei 12 e piú presidenti di lega, durante la cena dell´asta. Si scopre che alla voce Pasticciotto si debba leggere, un dolce fatto non di biscotto bensí di pastafrolla. ripieno di una deliziosa crema -.
L´asta viene deliziata dalla maestria del presidente della pasta al nero di seppia con annesse seppie maestralmente realizzata dal presidente dell´AU Mammuth.
Questa e altro sull´asta nel protocollo dell´asta sul link "asta" della home page relativa al XXVI campionato.