La Gazzetta della LegaWlf.com

   Home   Calcio   Calciomercato   Motori  Ciclismo   Tennis   Motori
 Legawlf   Probabili Formazioni   Tempo reale   Serie A   Nazionale   Serie B
l


prossima formazione:

21g: SELECAO torna alla vittoria ma ZENA non eŽda meno. VVNN nuovo fani

helaaf

Dopo piŽdi un mese torna alla vittoria la SELECAO, e ce vittoria! Distrutto il VVNN nel derby delle calabrie retrocendendolo al rango di fani.
Ma lo ZENA non eŽda meno e aiutato da un avvesario inesistente, il GRR, vince pure lui e mantiene il punto di vantaggio sulla SELECAO.
Dietro intanto si crea il vuoto dato che MELE MARCE e AU MAMMUTH si annullano a vinceda in un bel quanto inutile pareggio.
Ottima vittoira del MELINDA che si tira fuori dalla zona retrocessione vincendo lo scontro diretto con lŽAC FIRENZE 1860.
Pareggio pieno di rammarichi (e a rischio polemica per il non goal di Mario Rui) il pareggio dellŽHAJUDUK PREGANZIOL con in BLACK TIGER.
Ed infine tornano alla vittoira pure i MOSCIOLI in casa di un dimesso TORTUGA MARINA.

20g: Capolista ZENA sconfitta. MELE MARCE-juventine fanno uno strudel di MOSCIOLI

juve_sassuolostrudel

Imprevista sconfitta della capolista ZENA che si fa sorprendere in casa da un tonico TORTUGA MARINA che si porta a casa lŽintera posta.
Non ne apparofitta la SELECAO che non riesce ad aver la meglio su un AC FIRENZE 1860 sbandato ma concreto.
Ma la squadra di giornata sono sicuramente le stratosferiche MELE MARCE che con una prestazione al di fuori dellŽimmaginabile (il miglior punteggio del campionato) imitanto Higuain, Kedhira & co. piallano i MOSCIOLI facendone uno bellissimo e buonissimo Strudel: ai tedeschi piace quello di mele ma in la creativá campana ha elaborata questa nuova ricetta mediuterranea con molto piú omega tre :-)
Degna di nota la bella prestazione del BLACK TIGER che vince nettamente contro un VVNN in crisi di goals.
Per il resto solo tristi pareggi a reti bianche piú o meno illusori sia a bari che nel triveneto.

19g: Tremenda sbandata testa-coda (SELE-HAJDUK) dellŽex capolista. Fate posto che arriva lo ZENA

testacoda bosco

Seconda sconfitta consecutiva per quella che é ormai la ex capolista, alias la SELECAO: sbanda a sinistra, poi a destra, poi di nuovo a sinistra per finire miseramente in testacoda. Eh si la forte squadra di testa perde inaspettatamente e inopinmente contro la coda della classifica, quellŽHAJDUK PREGANZIOL che si ricorda tutto a un tratto, di essere il campione in carica e fa un partitona degna di campione (ndr. con un grosso grazie al ritrovato Mertens). La SELECAO dal canto suo se ne esce con teoria gomblottistiche, di occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio: certo che giocare con il solo Budmir del Crotone lí davanti, quando prima si giocava con Immobile, Verdi e Schick fa un po strano, e dá da pensare...ma a cosa? o a chi?
Ad approfittare del testacoda in pista é lo splendido ZENA che inanella lŽennesima buona prestazione ed ha facilmente ragione di un AU MAMMUTH molto impreciso dagli undici metril. Ed con questa vittoria é sorpasso ed é il momento di celebrare ZENA come nuova capolista e candidata numero uno alla vittoria finale. E mentre il presidente dellŽAI MAMMUTH sostiene che é tutta un questione di rigori  puttani come le palle, il fantapresidente dello ZENA la mette piú sul piano eco filosofico con la storiella di quei due tizi (un guardaboschi e un cittadino) che vanno nel bosco e mentre uno vede foglie e felci, lŽaltro vede solo bottiglie di birra gettate a terra. E il lupo nel bosco? E che tipo di birra helles oder weiss? e perché vanno da soli? Molte domande che non hanno un risposta in questa strana faccenda. Comunque bravo ZENA! E "non aver paura di tire i calci di rigore" AU MAMMUTH "non eŽ da questi particolari che si giudica un giocatore (ndr. Florenzi! ma perché poi un difensore...).
Il resto della giornata e noia con un serie di inutili zero a zero che rattirstano lŽanimo e zittiscono i rispettivi fantapresidenti: bej non del tutto: VVNN cerca di ricamare sul fatto che preferisce giocare in dieci; i MOSCIOLI si immedesimano nella crisi dellŽInter nelle quale gli infila bellamente lŽex interista Andreolli dimenticandosi del voto; l AC FIRENZE 1860 che cerca nella pieghe del regolamneto giustizia contro il VVNN; MELINDA che ci prova ma alla fine decide che é meglio non commentare mentre gli ALTRI rimanenti non ci provano nemmeno a commentare.

18g: AU riapre il campionato dalla sesta in su. Si torna a candidare lo ZENA!

quaglia tripletta
Inaspettata battuta dŽarresto della capolista SELECAO che sbatte contro lŽAU MAMMUTH e rimane immobile proprio come il suo "rotto" Immobile.
E grazie a tale sconfitta si riapre il camiponato, dato che vincono tutte le inseguitrici dal TORTUGA MARINA in su.
Vince appunto una bella partita con un HAIDUK PREGANZIOL finalmente convincente ma sempre comunque sconfitta.
Vincono, senza convincere,  le MELE MARCE approfittando della distrazione del VVNN.
Vince, senza lasciare il segno, il GRR approfittando della regola dei tre punti sul MELINDA.
Vince e convince, appunto, lŽAU MAMMUTH con la capolista.
Ma soprattitto e vince e impressiona lo ZENA che ancora una volta scatena il vecchio ariete dŽattacco, Quaglia, contro il povero BLACK TIGER.
Da menzionare, infince, ill blando pareggio tra AC FIRENZE 1860 e MOSCIOLI che serve piú ai secondi, benché per come si era messa la parita, fa godere pure il primo.

17g: Immobile consegna lo scontro scudetto alla SELECAO

immobile4

Un inarrestabile Immobile ne infila quattro al povero ZENA che nonostante un ottima partita si vede costretto a soccombere allo strapotere della SELECAO che anche nel 2018 nel sembra perdere colpi. EŽ un 5-3 spettacolare che mette in secondo piano tutto il resto della giornata. Decisamente le due squadre migliori del campionato.
Ma veniamo brevemente al resto. AU MAMMUTH esce dalla crisi e ritorna alla vittoria, sebbene di misura, contro il BLACK TIGER. Vince pure il GRR del ritrovato Icardi contro il fani HAJDUK PREGANZIOL. Vince pure il MELINDA contro il TORGTUGA MARINA e si avvicina alla quota salvezza.
Infine i MOSCIOLI sconfiggono e inguaiano un VVNN poco reattivo al cambiamento.
E da ultimo pareggio che scontenta entrambe tra AC FIRENZE 1860 e MELE MARCE in ottima salvezza e scudetto.

16g: SELECAO campione dŽinverno ma lo ZENA incombe prepotentemente

inverno

La  SELECAO non va oltre il pareggio contro la lasagna delle MELE MARCE e si laurea meritatamente campione dŽinverno di questo 2017. Ma il 2018 sembra arrivare allŽinsegna dello ZENA che avanza e recupera a passi da gigante: quattro goal al povero onesto MELINDA e avanzi il prossimo. Tremendo 74 di media di Vieri-Selecao lontana memoria e paurosissimo poco piú di 66 di media in difesa (e sappiamo bene quanto conti il c....o cioé il catenaccio).
Sul gradino piú basso del podio ancora lŽex contendente al titolo AU MAMMUTH: irriconoscibile dopo il record , incassa la terza sconfitta consecutiva ad opera di quel fani (e nonostante la vittoria sempre fani) HAJDUK PREGANZIOL che non vinceva da ben 12 giornata dal lontano 1 ottobre!!!
Bel pareggio tra BLACK TIGER e MOSCIOLI: squadra spettacolare ed ingenua la prima, incredibilmente solida e quadrata la seconda. In complesso un bel pareggio.
Tristi pareggi a reti bianche tra AC FIRENZE 1860 - GRR e VVNN - TORTUGA MARINA nati dalla crisi dellŽInter ma non solo.

15g: SELECAO: un Natale da capolista. EŽ ZENA lŽantagonista?

selecao

La SELECAO prende la fuga dopo la facile vittoria contro un piccolo gRANDUCATO rERI bERI che si scioglie come neve al sole. Si squaglia pure lŽaltra barese, lŽAU MAMMUTH che pare aver consumato tuttel le forze per battere il record del Tortuga, e rimedia la seconda sconfitta consecutiva, stavolta ad opera di un VVNN che daŽ sempre il meglio di seŽ quando gioca senza pressione ( = senza formazione).
Ma attenzione SELECAO e tutti voi. Il vero pericolo, il vero antagonista, il vero nuovo che avanza si chiama ZENA: vittoria polverizzante contro il poco AC FIRENZE 1860 e secondo posto in classifica e miglior media attacco .... ma soprattutto miglior media difesa (da sempre indice fondamentale per vincere).
Bella partita sul campo innevato di Pontecagnano dove le MELE MARCE ha la meglio dopo un lungo tira e molla su di uno sfortunato MELINDA sempre in zona retrocessione nonostante la buona prestazione.
Il TORTUGA MARINA usando solo il piede sinistro pialla facilemente un brutto BLACK TIGER: come sarebbe finita se avesse unsato pure il Destro?
Chiude la giornata la pragmatica vittoria dei MOSCIOLI che approfitta della pochezza del fani HAJUDUK PREGANZIOL per portare a casa tre utilissimi punti in chiava salvezza e lasciare lŽHajduk sempre piú solo lá in fondo.

14g: La vendetta del TORTUGA ridá la vetta alla SELECAO. GRR-ande e pure ZENA

vendetta
Il TORTUGA MARINA si vendica, con una brisca mossa di aikido, del record rubatogli dalŽAU MAMMUTH e lo castiga con la prima sconfitta staagionale. Ne approfitta subito la SELECAO che, con una  facile vittoria dul povero MELINDA.
Sul  gradino piú basso del podio sempre lo ZENA che imparte una dura batosta (la piú dura afferma il presidente dei MOSCIOLI) ai MOSCIOLI. Non da meno un grr-ande GRANDUCA RERI BERI che pialla le malcapitate MELE MARCE.
Concludono la giornata la tirata del BLACK TIGER sul poco ringhioso AC FIRENZE 1860.e il pareggio, dopo tante sconfitte, che il fani HAJIDUK PREGNAZIOL strappa al VVNN.

13g: AU MAMMUTH si prende la testa della classifica con una prestazione da guinness dei primati

guinnessmelog
Melograno o non menagramo, questo é il problema. Fatto é che anche se la SELECAO si salva in estremi portando a casa un Maseillo-punticino contro un TORTUGA MARINA tonico, lŽAU MAMMUTH piazza una sorprendente vittoria con quel AC FIRENZE 1860. A poco vale la doppietta di Jack contro la soliditá dello squadrone AU MAMMUTH. Eh udite udite! Con questo 13 risultato utile consecutivo lŽAU MAMMUTH strappa al TORTUGA MARINA il record di della legaWLF di rmaggior numero di risultati utili consecutivi che resisteva da ben 10 anni: bravo AU!!!
Mantine il gradino piu basso del podio un fortunello ZENA che vince di giustezza contro il VVNN.
A seguire GRR e MELE MARCE: la prima sovverte il pronostico contro il BLACK TIGER, la seconda ha vita facile contro il sempre piú fani HAJDUK PREGANZIOL.
Termina la giornata lŽonesto pareggio tra MELINDA e MOSCIOLI

12g: Cade la SELECAO ad opera dei MOSCIOLI. Un rinato AC FIRENZE 1860

benevento jankto
Nella giornata dellŽimpossibile goal del portiere del Benevento, Brignoli, che porta il primo punto alla squadra campana, un altro piccolo dramma-miracolo si compie a Perugia: i MOSCIOLI in visita alla imbattuta capolista SELECAO vanno sotto e quando la sconfitta sembra cosa fatta succede lŽimpensabile: entra come riserva della riserva un tale Jankto che infilando una doppietta ribalta completamente la partita. Prestigiosa (e un poŽ culosa) vittoria dei MOSCIOLI e prima sconfitta della capolista SELECAO.
SELECAO rimane comunque capolista dato che lŽottimo AU MAMMUTH trova sfortunatamente sulla sua strada il coriaceo MELINDA che lo blocca sul pareggio. Classifica accorciata ma manca ancora un punto alla vetta per lŽAU MAMMUTH.
Si installa sul gradino piú basso del podio uno ZENA pasticcione che ha la fortuna di incontrare il fantasma dellŽHAJDUK PREGANZIOL ancora campione in carica me giá con un piede in B.
Ma la squadra meraviglia di giornata é lŽAC FIRENZE 1860 che dopo aver vinto per la prima volta solo tre giornate fa sembra aver ben imparato la lezione ed non avere piú voglia si smettere: terza vittoria consecutiva, zona retrocessione dimenticata e marcia a tappe forzate verso la zona nobile della classifica. Ah, dimenticavamo: piallato un buon, nonostante tutto, TORTUGA MARINA che ha avuto solo la sfortuna di incontrate questo AC FIRENZE 1860.
Ed infine spettacolare pareggio tra due squadre in gran forma, GRANDUCATO RERI BERI e VVNN: in particolare la prima che paga lŽennesima rimonta al recupero del lunediŽ.... così almeno recrimina la parte toscana dalla sua co-presidenza.
E da ultima, ma non per ultima, la buona prova del BLACK TIGER che giocando finalmente al completo sconfigge le MELE MARCE senza lasagne.

29.11.2017 ---------------------------- astina --------------------------------------------------

Risultati immagini per gluhwein munchen

11 g: SELECAO in fuga e campione dŽinverno. Abbiamo uno grande ZENA.

Una SELECAO non spettacolare ma pragmatica controlla facila facile le poche e insipde velleitá del BLACK TIGER e porta a casa in scioltezza i tre punti. Altrettanto non fa lŽAU MAMMUTH che si lascia irretire dai pericolanti MOSCIOLI e viene penalizzato da un insipo pareggio a reti nalaliziamente bianche. Ed eŽ nuovo tentativo di fuga della SELECAO (che sia la volta buona?) oltre al titolo platonico di campione dŽinverno.
Alle spalle dellŽex duo di testa cresce il divario dato che "GGGrande" GGGranducato GRR non riesce ad uscire dalla ragnatela tessutagli lentamente dalla TORTUGA MARINA e getta al vento una lapadulana vittoria che fa male come lo schiffo di De Rossi.
Le 3G di GGGrande se le merita, questa giornata, uno splendido ZENA: stravince e pialla le MELE MARCE senza ah ne bah. "Avessi distribuito meglio (i goals)" sarei primo commenta lŽincontentabile genovese.
Pareggio della paura tra MELINDA e VVNN della serie meglio un uovo oggi (restiamo fuori della zona retrocessione) che una gallina domani (scudetto?).
Guerra tra i poveri in basso dove il redivivo AC FIRENZE 1860 lascia il posto di fani all campione in carica (sob!) HAJUDUK PREGNAZIOL battendolo in casa con uno tirato uno a zero. Ed eŽcrisi HAJUDUK PREGANZIOL: "se per il nuovo anno non siamo fuori da sta m..a" saranno guia per tutti, tuono furioso lŽamministratoire dellŽHAJDUK PREGANZIOL.


10 g: Il riscatto dell’AC. SELECAO e AU sempre a braccetto in testa

MELE MARCE a fatica, ma tiene! AU MAMMUTH non riesce a passare a Pontecagnano e le MELE portano a casa il loro sudato punticino.
Discorso diverso nel derby calabrese dove i sogni di vittoria della SELECAO vengono infranti dal carneadesco goal di Cerci ed e’ solo pari in terra calabra.
Risultato: SELECAO e AU MAMMUTH ancora appaiate in testa.
Le squadre di giornata sono AC FIRENZE 1860 and BLACK TIGER.
La prima torna alla vittoria dopo più di due mesi, con il punteggio top di giornata. A pagar dazio e’ il buon MELINDA 
La seconda approfittando dello sbando del ricordo di quel che fu il campione in carica, HAJDUK PREGANZIOL, palleggia facile su i resti di quest’ultimo.
Pareggio senza gioie nè dolori tra il GRR e lo ZENA.
Pareggio pure senza gioie nè dolori nè goals tra MOSCIOLI e TORTUGA MARINA anche se il TORTUGA....

9g: Una grande SELECAO si riprende la vetta di forza. AC FIRENZE, ora è crisi

Partita senza storia al Curi nel confronto testa coda: la SELECAO pialla alla grande uno spaurito AC FIRENZE 1860. E mentre per la prima significa primato in classifica, per la seconda. sempre piú fani, é la sesta sconfitta di questo campionato: decisamente troppo per una squadra con il palmares dellŽAC.
SELECAO con questa sonora vittoira reggiunge in testa lŽAU MAMMUTH che, a sopresa, si fa fermare in casa in un deludente derby a reti bianche: delusione per i tifosi, che si aspettavano una pioggia di goals, delusione per lŽAU MAMMUTH che avrebbe potuto facilmente far sua la partita, delusione per il GRR dal quale ci si apsettava di piú dopo le ottime prove di Ottobre.
Balbettano pure le prime inseguitrici, MELE MARCE e ZENA bloccate entrambe sul pareggio (lŽennesimo per ZENA) rispettivamente da MOSCIOLI (che massimizza il risulatato con un attacco decimato) e TORTUGA MARINA (che compensa con il centrocampo ai problemi in attacco).
Lotta accessa pure nelle zone basse della classifica dove sono in forte ripresa MELINDA e VVNN: le prime alla teza vittoria consecutiva di tirano ffuori della melma nella quale trascinano un HAJDUK PREGANZIOL sempre piuŽ succube di una difesa trasparente; il secondo pure alla teza vittoria consecutiva ancora piú sorprendete se si pensa che viaggia con pilota automatico o semi automatico.

8g: AU MAMMUTH prende il comando. MELE e GRR si candidano prepotentemente

AU MAMMTUH e SELECAO sottotono: la diffenrenza la fanno le loro avversarie. Male ZENA che si lascia superare in casa dallŽAU MAMMUTH, maliuccio lŽHAJDUK PREGANZIOL che riesce a strappare un pareggino a denti stretti alla SELECAO. Ed ecco che abbiamo lŽAU MAMMTUH da solo in testa con piu .... che meno ...

Ma lŽex duo di testa si deve ben guardare le spalle da due squadre in ottima salute: MELE MARCE e GRR. Le MELE MARCE con il secondo punteggio piú alto del campionato annientano il pur mai domo TORTUGA MARINA, mentre il GRR polverzzia i poveri MOSCIOLI che, dalla loro part, offrono ben poca resistenza.

Nella parte bassa della classifica ci prende gusto il MELINDA alla seconda vittoria consecutiva dopo lŽinizio di campionato distastroso e si trova per la prima volta al limite della salvezza. MELINDA vince nettamente grazie soprattutto al suo avversario, BLACK TIGER che rimane nello spogliatoio (qualcuno afferma non si sia nemmeno cambiato). Continua invece la crisi (almeno di risulati dellŽAC FIRENZE 1860 decaduto al rango di fani dopo la sconfitta con lŽantagonista VVNN che da quando ha messo il pilota automatico naviga decisamente meglio (i critici sono un po perplessi ma ben si sa il fantacalcio non é una scienza esatta per dirla in forma bella).

Risultati immagini per reformationstag

7g: CAPOLISTE: non facciamoci del male. Fuochi d’artificio tra MELINDA e GRR

Deludente scontro al vertice tra SELECAO e AU MAMMUTH: squadre boccate dalla paura di perdere commettono banali errori: alla fine è pareggio che non scontenta nessuna delle due, permette di mantenere loro l’imbattibilità e la testa della classifica. Va beh!

Non ne approfittano le MELE MARCE beffate da un VVNN ripagato per la sua coraggiosa (o incosciente?) non-formazione.

Beffato pure lo ZENA da Dybala e dal BLACK TIGER nonostante i goals.

Ma il patitazo ole’ ole’ ole’ brasiu brasiu si e’ giocato tra MELINDA e GRR: pubblico in delirio festa e applausi ma alla fine a godere e’ solo in MELINDA (che festeggia cosi’ la prima vittoria, e che vittoria!) mentre GRR può solo ...grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!

HAJDUK PREGANZIOL getta al vento la vittoria non riuscendo a vincere segando quattro goal contro un ordinato TORTUGA MARINA.

AC FIRENZE 1860 si salva da un ulteriore sconfitta e strappa un pareggio ai MOSCIOLI in versione Su-So so-so.


6g: AU MAMMUTH riaggancia la SELECAO in vetta. Strepitoso GRR. Ironiche MELE

Si riforma il duo di testa. Al pareggio agguantato per i capelli da una buona SELECAO contro un ancor più buono (ma non abbastanza) ZENA (P.S. SELECAO bravamente afferma che Inglese mai farà più una doppietta in questo campionato) fa da contralto la vittoria dell’AU MAMMUTH frutto della solidità di squadra e, anche, della juventinite del suo avversario BLACK TIGER (juventinite = la Juve segna 6 goal e il suo goleador Dybala zero + l’ex B della BBC della Juve provoca disastri a ripetizione, l’ultimo, l’espulsione).

In scia alla coppia di testa SELECAO – AU MAMMUTH si installano le MELE MARCE che vanno a vincere in modo a dir poco incredibile e abbastanza ironico, per uno a zero sull’AC FIRENZE 1860: incredibile perchè lasciano ben 5 goals in panchina (tripletta di Khedira inclusa)! Ironico perchè, alla fine, vincono, tuttavia, solo per un mezzo punto non fatto dal suo avversario AC FIRENZE 1860. E che dire di questo AC? Sorprendentemente male e pericolosamente in zona retrocessione e aggrappato alla sola speranza che l’appello gli ridia ossigeno.

Ma la squadra di giornata è il GRR alias GRANSUCATO RERI BERI, che, anche senza l’apporto di Icardi, riduce in polpette il povero HAJDUK PREGANZIOL che può solo recriminare per la zanzara che fa sbagliare il rigore a Berardi.

Infine boccata d’ossigeno per i MOSCIOLI che vincono facilmente con il sempre più fani VVNN grazie ad Handanovic che tappa le falle dell’attacco (ironia della sorte MOSCIOLI interviene con la lista infortunati per tappare i buco in difesa ed ecco che il buco si sposta in attacco!).

E da ultimo, buona vittoria del TORTUGA MARINA contro un facile avversario, com’è il MELINDA di questa stagione.

E per finire, grazie al GRR, un nota di letteratura fantacalcistica:

giornalismo d elite


5g: una squadra sola al comando: SELECAO

Continua a vincere e convincere la SELECAO che ha vita facile sulle resistenze delle MELE MARCE con poche idee: e il tre a zero va pure stretto alla SELECAO che fa paura a tutti in questo strepitoso inizio di stagione.
Perde un colpo lŽex capolista AU MAMMUTH che non va oltre il pareggio nel difficile campo di Preganzion con un Preganziol che martella.
Perde lŽopportunitá di portarsi in scia delle prime lo ZENA che non sfrutta il vantaggio regalatogli da un balbettante MELINDA che sbaglia pure la formazione, ma riesce comunque a portare a casa un punticino utilissimo in questo difficile momento.
Ma la partita de giorno si é giocata a Coverciano dove un indomito GRR (GRANDUCATO RERI BERI) trasinato da Icardi buca al noventesimo buca Donnaruma regalando cosí quel 3-2 al GRR una vittoria sul fil di lana, che ricorda molto il derby milanese.
Infine buone vittorie del BLACK TIGER a trazione anteriore (nonostante la joja) e del TORTUGA MARINA a trazione centrale, contro i rispettivi MOSCIOLI e VVNN sempre piú inguaiati.

Immagine correlata

4g: capoliste (AU e SELECAO) a spron battuto. Ottimi MELE MARCE e HAJUDUK PREGANZIOL

Riprendono la marcia, e che marcia, le due capoliste AU MAMMTUH e SELECAO. La prima addiritura stabilendo il record di punti di questo campionato 87 (85 reali) e la pizza in faccia é servita al fani VVNN che, tra lŽaltro, non trova di meglio che giocare in dieci. La seconda estrae un Maxi Lopez in formato Maxi dal cilindro e massacra il GRANDUCATO RERI BERI che piú di cosí non poteva.
Bel duello al vertice: a vedere chi mena di piú dei due.
Ma anche il resto del gruppo non sta a guardare: in particolare ZENA, MELE MARCE e HAJDUK PREGANZIOL:
ZENA con un prestazione non compartabile a quelle delle capoliste ma non di meno non male ha la meglio su un AC FIRENZE 1860 ancora non convincente, e si mantiene in sci delle piú quotate capoliste;
MELE MARCE sconfigge alla grande uno sfortunato MELINDA sempre piuŽ in basso.
Un epic HAJDUK PRGANZIOL pialla i malcapitati MOSCIOLI a suo di puntoni: e sfiora il record appena fatto dallŽAU MAMMUTH.
E per finire sopresa nell varesoto, dove il BLACK TIGER si sgnofia dŽimprovviso e lascia passare sul suo campo un onesto TORTUGA MARINA che ringrazia e porta a casa tre punti dŽoro e abbandona cosí i bassifondi della classifica.

3g: capoliste al trotto. Grandi AC e TIGER

Le capoliste SELECAO e AU MAMMTUH non vanno inaspettatamente oltre il pareggio in due sfide testa-coda: e cosí le due fani MELINDA e TORTUGA MARINA possono finalmente smuovere la loro povera classifica.
Ma non ne approfittano le seconde ZENA e GRANDUCATO RERI BERI, ZENA porta a casa un misero punticino in una brutta partita contro un MOSCIOLI ancora in cerca di identitá; il giornale radio rai invece fa anche peggio e si fa supera dalle modeste MELE MARCE addirittura per due a zero che ne approfittano per issarsi alle spalle del duo di testa.
Ma la partita di giornata si é giocata sotto Fiesole dove un grande AC FIRENZE 1860 e stato costretto al pareggio da un BLACK TIGER che é una vera gioia. Due chiare pretendenti allo scudetto!!
Infine prima vittoria per il campiona in carica HAJDUK PREGANZIOL che non lascia, comuque, molto contento il suo allenatore: salviamo della partita solo i tre punti perché, per il resto, vincere giocando cosí con questo VVNN non é da impazzire.

2g: rimangono in due: AU MAMUTH e SELECAO

Solo AU MAMMUTH e SELECAO a punteggio pieno. Avanti Savoia

1g: 4 squadre al comando:

Vinono AU MAMMTUH, BLACK TIGER, SELECAO e AC FIRENZE 1860.
ZENA blocca in casa sua , con uno spettavolare 3-3, il campione in carica HAJDUK PREGANZIOL.

ASTA martedí
 20 Febbraio



Buon

C
A
R
N
E
V
A
L
E